Perchè per giocare a pallacanestro non c'è un'età e un genere prestabilito!
 

La Nazionale di Basket Femminile Over 40 accede imbattuta alle semifinali degli Europei di Maxibasket a Malaga!

Malaga è bellissima e sta rendendo il nostro sogno unico!

Certo, eravamo un po’ preoccupate dal fatto di dover giocare per tre giorni di fila senza alcun recupero ma… le abbiamo portate a casa tutte e tre!

Queste tre preziosissime vittorie ci hanno consentito di arrivare prime del Gruppo A e accedere direttamente alle semifinali. 

La Nazionale di Basket Femminile Over 40 accede imbattuta alle semifinali degli Europei di Maxibasket a Malaga!

I risultati delle tre partite giocate nella prima fase

Lettonia vs Italia: 54 a 59 (7-13, 16-18,17-15, 14-13)

Italia vs Gran Bretagna: 57 a 52 (9-16,12-6,17-14,19-16)

Polonia vs Italia: 37 a 64 (13-15, 12-18, 8-16, 4-15)


Migliori realizzatrici della categoria del torneo (84 atlete)

Francesca Zara al 5° posto della classifica con 36 punti personali e Simona Tassara al 9° posto con 29 punti personali.


Stiamo aspettando la conferma della semifinale che dobbiamo probabilmente giocare venerdì prossimo contro la vincente tra la Gran Bretagna e l’Ungheria. Non stiamo più nella pelle ma per ora ci godiamo la splendida atmosfera del torneo e ne approfittiamo per riposarci un po’! 

Eccoci alla fine della partita contro la Polonia!

Le parole di Raffaella Masciadri

“Sono state tre partite molto intense, con un livello di gioco molto alto, infatti i prossimi tre giorni di riposo sono vitali perché permettono un po’ a tutte di recuperare bene le energie e i piccoli infortuni muscolari. C’è un bellissimo clima, stiamo bene insieme in campo e fuori dal campo ed è bello ritrovarsi nonostante la poca preparazione che abbiamo avuto rispetto alle altre squadre che sono tutte abituate a giocare questo tipo di competizione al contrario di noi. Ci aspettiamo di raggiungere il più alto risultato possibile ma ci sono squadre molto valide come quella della Germania che fisicamente è molto tosta quindi vediamo che succederà.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.